Eurovision Song Contest 2013: vince la Danimarca con Emmelie De Forest. Marco Mengoni settimo.

Fin dall’inizio della gara era data per grande favorita. E così è stato. La ventenne Emmelie De Forest con la sua “Only Teardrops” è la vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2013, portando quindi la Danimarca ad essere il prossimo paese organizzatore dell’evento musicale europeo più visto.

Il nostro Marco Mengoni invece si è classificato settimo, su ventisei paesi che hanno avuto accesso alla finale. La sua è stata una performance in linea con la canzone, “L’essenziale”: si è esibito totalmente da solo sul palco, senza coreografie di ballerini o effetti speciali. La sua è stata l’unica esibizione così semplice.

A mio parere è già tanto se una canzone totalmente in italiano e che non ha nulla a che vedere con la musica dance molto apprezzata in un contesto come questo, si sia piazzata al settimo posto.

Sicuramente una cosa è certa: l’esibizione di Marco ha fatto parlare. Nelle tendenze mondiali di Twitter poco dopo la sua performance sono saliti in breve tempo trends che lo riguardavano. Dal punto di vista solamente musicale, ci sono state molte critiche positive di persone che hanno apprezzato la semplicità ma l’eleganza e la voce straordinaria del nostro giovane talento. Ci sono però stati anche commenti negativi, riguardanti la lentezza della melodia, conciliatrice di una dolce dormita, e l’incomprensibilità delle parole. Molti lo hanno anche paragonato a una brutta copia di un giovane Eros Ramazzotti, sia per voce che per fisico.

Personalmente penso che ad ogni modo Mengoni abbia rappresentato egregiamente il nostro Paese, e spero che questa occasione che lo ha portato ad una visibilità europea, lo possa far emergere anche all’estero, dove conciliare il suo talento e la sua straordinaria voce, con canzoni magari in inglese e meno melodicamente di impronta italiana, lo potrebbero portare a livelli altissimi.

Questa la classifica finale:

1. Danimarca – 281 punti

2. Azerbaigian – 234

3. Ucraina – 214

4. Norvegia – 191

5. Russia – 174

6. Grecia – 152

7. Italia – 126

8. Malta – 120

9. Paesi Bassi – 114

10. Ungheria – 84

11. Moldavia – 71

12. Belgio – 71

13. Romania – 64

14. Svezia – 62

15. Georgia – 50

16. Bielorussia – 48

17. Islanda – 47

18. Armenia – 41

19. Regno Unito – 23

20. Estonia – 19

21. Germania – 18

22. Lituania – 17

23. Francia – 14

24. Finlandia – 13

25. Spagna – 8

26. Irlanda – 5

Osservando la classifica, mi viene poi da osservare che tra le canzoni meno votate dall’Europa troviamo paesi come Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, proprio quei paesi che essendo tra i cinque fondatori dell’ESC ogni anno vanno di diritto alla finale, assieme al paese vincitore ospitante, senza quindi dover essere ammessi per televoto come invece tocca alle restanti nazioni. Non sarebbe quindi arrivato il momento di eguagliare i paesi e le canzoni tutti sullo stesso piano, per far si che quindi arrivino alla finale solo le canzoni più meritevoli?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s